Zona Partigiani, Viale della Libertà e Città Mercato: differenziata a partire dall'8 febbraio

 Zona Partigiani, Viale della Libertà e Città Mercato: differenziata a partire dall'8 febbraio
28 Gen

Zona Partigiani, Viale della Libertà e Città Mercato: differenziata a partire dall'8 febbraio

Continua spedita l’attività di raccolta "porta a porta" ad opera dell’azienda Monteco Srl. Un'operazione giunta, peraltro, quasi al completamento in città per quanto riguarda la distribuzione del kit che va a sostituire i vecchi bidoni e permette una corretta raccolta differenziata. Gli eco informatori Monteco - così come nelle precedenti circostanze - stanno già procedend,  in questi giorni, alla consegna del dovuto kit. L'obiettivo resta quello, ovviamente, di da far partire definitivamente, già il giorno 8 febbraio 2016, la raccolta differenziata nelle seguenti aree: zona Partigiani, Viale della Libertà e Città Mercato. A questi tratti vanno aggiunte altre vie confinanti: via Antonio Gramsci, via Pitagora, viale Aldo Moro, via Vittorio Tondi, via Assisi, via Nicola Andria, via Martino Marinosci, via Alcide De Gasperi, via Michele Palumbo, via dei Palumbo, viale Leopardi e viale Japigia.

Con l’avvio della raccolta anche in queste zone, verrà dunque completato il perimetro esterno della circonvallazione della città. Ricordiamo inoltre a quei residenti che al momento della consegna del kit dovessero trovarsi in casa che, successivamente, potranno ritirare tutto il necessario presso il Presidio Monteco sito in Via Pozzuolo(Chiesetta Balsamo) dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 e il sabato dalle 9.00 alle 14.00; provvisti della cartolina che rilasceranno gli eco informatori nel momento in cui essi non verranno trovati in casa, unitamente all’ultima ricevuta del pagamento Ta.Ri e al codice fiscale dell’intestatario dell’utenza.
 
Qualsiasi altro dubbio potrà essere chiarito attraverso l’app Monteco Srl consultabile 24 ore su 24. Inoltre è risaputo quanto ormai Monteco, anche attraverso iniziative dall'ampio valore sociale, promuova il rispetto per l’ambiente perseguendo il fine di informazione ed educazione alla corretta raccolta differenziata.
 
Soprattutto con appuntamenti di formazione nelle scuole e negli enti pubblici.